torta rustica vegetariana

Pie vegetariana di spinaci e funghi: un modo diverso di vedere le torte rustiche.

 

Fragrante ed invitante al primo taglio, è la pie vegetariana di spinaci e funghi.

Chi pensa che per fare una buona torta salata non bastino le verdure si dovrà ricredere dopo aver assaggiato questa deliziosa pie con un ripieno gustoso di spinaci e funghi e un profumo celestiale.

Nell’impasto ho messo del succo di barbabietola che conferisce alla pasta un leggero colore rosato.

Ingredienti:

Per la pasta brisèe:
500 g farina 00
250 g burro
50 g succo di barbabietola
100 g acqua
20 g sale

Per il ripieno:
100 g ricotta fresca
100 g funghi e la stessa quantità di spinaci
1 spicchio d’aglio
100 g formaggio di tipo grana
sale
pepe
prezzemolo
2 uova

torta rustica vegetariana

Come fare?

Preparare la brisèe lavorando tra le mani burro e farina creando un effetto “sabbiato”.

Disporre il composto così preparato sul piano di lavoro, aggiungervi il sale e, una volta creata una fontana, nel centro versarvi l’acqua e il succo di barbabietola.

Impastare con energia fino ad ottenere un composto liscio e plastico che dovrà riposare coperto una mezz’ora prima di essere utilizzato.

Nel frattempo preparare il ripieno.

Pulire i funghi con cura quindi affettarli e saltarli in padella con aglio in camicia e un filo di olio extravergine di oliva.

Quando i funghi saranno asciutti regolare di sale e pepe e aggiungere il prezzemolo tritato.

Spostare i funghi in una ciotola, togliere l’aglio e unirvi quindi la ricotta, il grana e le uova.

Tritare gli spinaci puliti e aggiungerli da crudi agli altri ingredienti.

Lavorare con un cucchiaio il composto ottenendo così il ripieno.

Farcire dunque lo stampo foderato di pasta (che avrete steso) con il composto ai funghi, livellandolo bene.

Con la pasta rimasta, ottenere un disco e chiudere la pie sigillando bene i bordi.

Infornare a 180°C per 30 minuti circa.

Una volta ben dorata la torta è pronta.

Lasciare che intiepidisca prima di servirla.

regala un corso di cucina a torino
The following two tabs change content below.
Avatar
CLASSE 1971 – EXECUTIVE CHEF , SOMMELIER PROFESSIONISTA, CONSULENTE GASTRONOMICO E SCRITTORE. Sergio Maria, spesso sui social come Chef SMT, è un personaggio eclettico e pieno di energia. Da più di trenta anni si occupa, a tutti i livelli, di enogastronomia, formazione e consulenza. Noto al grande pubblico per le sue fortunate trasmissioni televisive tra cui “Chef per un giorno” e “Colto e Mangiato”, ha creato nel 2012 La Palestra del Cibo la sua scuola di cucina a Torino. È un consulente esperto di organizzazione del lavoro della ristorazione e dell’ottimizzazione di attività ristorative a tutti i livelli. Nel 2014 riceve dall’AIFO il premio “Oliva d’oro” come miglior chef italiano per l’utilizzo e la valorizzazione dell’olio extravergine d’oliva.

Lascia un commento