Torta di mele al cioccolato e spezie

di Sergio Maria Teutonico

La torta di mele al cioccolato sembra una torta semplice e dal gusto prevedibile, in realtà di solito al cioccolato si abbinano le pere, quindi usare la mela renderà la vostra torta al cacao molto diversa da ciò che vi aspettate.
A Chef Sergio Maria piace preparare questa torta di mele speziata utilizzando la cannella e lo zenzero fresco. Le spezie nei dolci conferiscono un tocco di carattere e un gusto aromatico e piccante che aiuta a pulire il palato ad ogni morso.
Se a voi non piacciono cannella e zenzero ovviamente potete sostituirli con la vaniglia, la scorza di arancia o un aroma a piacere.

Preparate questa torta di mele soffice la sera per avere una colazione golosa per tutta la famiglia pronta ad aspettarvi al risveglio.

Ingredienti per la torta di mele:

  • 300 g uova
  • 250 g di zucchero
  • 100 g olio extravergine di oliva
  • 200 g di farina 00
  • 50 g cacao amaro in polvere
  • 15 g lievito istantaneo
  • 1 g cannella in polvere
  • 50 g zenzero fresco grattugiato
  • 1 kg mele renette
  • Zucchero a velo per decorare (facoltativo)
torta di mele al cioccolato e spezie

Preriscaldare il forno.

Montare le uova con lo zucchero e l’olio. Aggiungere lo zenzero fresco grattugiato.

Potete usare una frusta a mano o elettrica.

Sbucciare e affettare le mele eliminando semi e torsoli.

Se siete lenti in questo processo è utile mettere le fette di mele in una ciotola con del limone spremuto per evitare che si ossidino.

Mescolare gli ingredienti secchi che restano (tranne lo zucchero a velo) e setacciarli in una ciotola capiente.

Unire agli ingredienti secchi le fettine di mela, mescolare con delicatezza quindi unire il composto di uova, zucchero, olio e zenzero.

Versare il tutto in una tortiera unta e cuocere in forno già caldo a 180°C per 40 minuti circa.

Quando la torta sarà cotta lasciarla intiepidire, sformarla e cospargerla di zucchero a velo.

CALL NEWSLETTER PALESTRA
Share on Facebook
Facebook
Pin on Pinterest
Pinterest
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Print this page
Print
Share on Tumblr
Tumblr

Ti piace questo articolo? Condividilo, per noi è importante!

Lascia un commento