Tomini in crosta con pancetta e cipolla

Tomini in crosta con pancetta e cipolla

La cosa interessante dei tomini in crosta con pancetta è che danno l’impressione che voi abbiate passato in cucina le ore per preparare una tale squisitezza, e invece ci avrete messo sì e no 5 minuti (cottura delle cipolle a parte, ma tanto le cipolle cuociono anche mentre state nella stanza accanto a fare altro!).
In realtà i tomini in crosta con pancetta e cipolla sarebbero un antipasto, ma se ne preparate due a persona e li servite con un’insalata fresca di finocchi, ravanelli e arancia avrete un piatto unico ed equilibrato, di cui non riuscirete più a fare a meno.

Se vi piacciono le ricette che hanno formaggi e latticini al loro interno, provate anche questa del tortino di patate e bufala.

Ingredienti:

2 rotoli di pasta sfoglia
4 tomini
100 g pancetta a fette
1 cipolla
1 rosso d’uovo
semi di sesamo
semi di papavero
sale
pepe

 

Tomini in crosta con pancetta e cipolla

Affettare la cipolla e cuocerla in padella velocemente (oppure in forno per 20 minuti a 200°C).

Dividere i tomini in due parti nel senso della larghezza.

Sulla metà inferiore del tomino disporre la pancetta a pezzetti e poi su di essa la cipolla.

Spolverare di pepe e adagiarvi la metà superiore come a formare un panino.

Sigillare bene il tomino evitando di fare uscire il ripieno.

Tagliare la pasta sfoglia in rettangoli e avvolgere i tomini, spennellare di uovo, aggiungere i semi di sesamo e papavero e pochissimo sale.

Infornare a 200°C per 20 minuti.

Appena la sfoglia sarà dorata togliere dal forno e servire subito.

SCEGLI I NOSTRI CORSI DI CUCINA

 

Print Friendly, PDF & Email
The following two tabs change content below.
Daniela Goffredo

CLASSE 1966 – ARCHEOLOGA MILITANTE, CUOCO, PASTICCERE E PERSONAL CHEF.

Daniela , classe 1966, nasce a Roma dove compie studi classici e muove i primi passi come archeologa militante.

La passione per la cucina, coltivata da sempre, si affina nel tempo fino al conseguimento dei titoli professionali di cuoco, pasticcere e personal chef, che la portano ad una vera e propria svolta di vita, iniziando a lavorare in qualità di chef assistant presso prestigiose scuole di cucina ed in vari locali della Capitale come sous chef e pastry baker.

Dal 2017 è titolare de " La Palestra del Cibo" dove coordina la formazione didattica e l'organizzazione degli eventi.  

Lascia un commento