tagliolini al baccalà

Tagliolini al baccalà e carciofi

di Sergio Maria Teutonico

Il baccalà è un must immancabile in molte tavole italiane nel periodo delle feste. Che sia mantecato, in umido o fritto, non può proprio mancare.
I tagliolini sono un formato di pasta che si adatta molto bene a sughi ricchi e corposi e si sposano perfettamente con questo sugo di baccalà e carciofi. Questi tagliolini al baccalà piaceranno a tutta la famiglia!

Preparare la pasta fresca fatta in casa è ormai considerato un lusso, sinonimo di qualità, tradizione e genuinità degli ingredienti. Tra le lezioni di cucina che proponiamo, la pasta fresca è sempre uno degli argomenti più gettonati.
Oggi prepariamo i tagliolini rossi, aromatizzando la pasta all’uovo con del concentrato di pomodoro, e li condiamo con una salsa di baccalà e carciofi sfumando con del vino bianco e profumando con aglio e prezzemolo.
Un primo piatto mare e terra da leccarsi i baffi!

Se vi piacciono i primi piatti, ecco per voi una seconda ricetta! Tagliolini con farina di castagne al ragù

Ingredienti:

Per i tagliolini

  • 500 g farina 00
  • 60 g concentrato di pomodoro
  • 4 uova
  • 10 g sale

Per la salsa al baccalà

  • 500 g baccalà spugnato almeno 12 ore
  • 4 carciofi di buona qualità
  • 100 g vino bianco (meglio se frizzante)
  • 100 g pomodorini maturi
  • 2 spicchi di aglio
  • prezzemolo
  • olio extravergine di oliva
  • sale
  • pepe
tagliolini al baccalà

Per la salsa – pulire i carciofi privandoli delle estremità, delle foglie più coriacee e dell’eventuale barba interna e tagliarli in fette molto sottili.

Tritare al coltello il baccalà oppure, ancora meglio, sfilacciarlo con le mani. Tritare aglio e prezzemolo.

Dividere i pomodorini in spicchi.
In una casseruola capiente rosolare aglio e prezzemolo in olio.

Aggiungere i carciofi facendoli saltare per alcuni minuti a fuoco vivo e appena avranno preso colore sfumarli con il vino bianco. Lasciare che il bollore prenda forza, aggiungere prima i pomodorini e dopo cinque minuti di cottura il baccalà. Diminuire il calore della fiamma e lasciare che la salsa giunga a cottura con i carciofi che saranno morbidi. Regolare di sale e di pepe.

Preparare i tagliolini – in una ciotola aprire le uova e sciogliervi, aiutandovi con una forchetta, il concentrato di pomodoro.

Disporre su una plancia in legno la farina a fontana aggiungendovi il sale.

Nel suo centro aggiungervi le uova e impastare con energia con la farina fino ad ottenere un impasto liscio ed elastico. Coprirlo e lasciarlo a riposo per un’ora circa.
Dopo il riposo ricavarne dall’impasto una sfoglia spessa un millimetro da cui si ricaveranno ancora delle strisce larghe due.

I tagliolini sono pronti.

Lessare i tagliolini in abbondante acqua salata per poi condirli con la salsa di carciofi e baccalà.

regala una lezione di cucina
Share on Facebook
Facebook
Pin on Pinterest
Pinterest
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Print this page
Print
Share on Tumblr
Tumblr

Ti piace questo articolo? Condividilo, per noi è importante!