ricetta del salmone in crosta

Filetto di salmone in crosta ai pistacchi con tapenade di olive e prezzemolo

 

Questo piatto rasenta la perfezione. Un filetto di salmone già perfetto nella sua essenza che si sposa con una crosta di sfoglia ai pistacchi, il tutto avvolto da una purea di olive.

È una preparazione saporita ideale per le cene con gli amici o la famiglia.

Se non avete voglia di pulire il salmone togliendo lische e pelle, potrete farvi aiutare dal vostro pescivendolo di fiducia o, ancora meglio, iscrivervi ad una mia lezione di cucina di pesce e imparare a pulire e deliscare un salmone come si deve! In ogni caso, il filetto di salmone in crosta vi permetterà di fare una splendida figura con i vostri ospiti non appena lo servirete in tavola, parola di Chef!

 

Ingredienti:
filetto di salmone
pasta sfoglia
pistacchi tritati
olive nere
aglio in polvere
prezzemolo
sale
pepe

ricetta salmone in crosta

Come fare:

Tritare al coltello le olive con poco prezzemolo e aglio in polvere fino a ricavarne una pasta piuttosto fine e coesa.

Togliere le lische e la pelle del salmone e dividerlo in filetti tutti della stessa misura.

Tritare i pistacchi e disporli sulla pasta sfoglia.

Con il mattarello premere la granella di pistacchi sulla sfoglia con molta delicatezza.

Sul piano di lavoro disporre la sfoglia con i pistacchi e su di essa spalmare uno strato di pasta di olive.

Avvolgere i filetti di salmone nella pasta sfoglia, spennellare con rosso d’uovo e infornare a 180°C per 30 minuti circa.

Lasciare intiepidire prima di servire.

regala un corso di cucina a torino
Print Friendly, PDF & Email
The following two tabs change content below.
Avatar
CLASSE 1971 – EXECUTIVE CHEF , SOMMELIER PROFESSIONISTA, CONSULENTE GASTRONOMICO E SCRITTORE. Sergio Maria, spesso sui social come Chef SMT, è un personaggio eclettico e pieno di energia. Da più di trenta anni si occupa, a tutti i livelli, di enogastronomia, formazione e consulenza. Noto al grande pubblico per le sue fortunate trasmissioni televisive tra cui “Chef per un giorno” e “Colto e Mangiato”, ha creato nel 2012 La Palestra del Cibo la sua scuola di cucina a Torino. È un consulente esperto di organizzazione del lavoro della ristorazione e dell’ottimizzazione di attività ristorative a tutti i livelli. Nel 2014 riceve dall’AIFO il premio “Oliva d’oro” come miglior chef italiano per l’utilizzo e la valorizzazione dell’olio extravergine d’oliva.

Lascia un commento