Ravioli ripieni di cernia e salsa ai frutti di mare

I ravioli sono sempre un piatto per le grandi occasioni, se preparati in casa ripieni di cernia e conditi con un sugo ai frutti di mare vi faranno avere un successo clamoroso!

Le carni della cernia sono morbide e succulente ma non devono essere cotte più del necessario per non rischiare che si asciughino troppo.

Se non avete a disposizione la cernia potrete sostituirla con il branzino, anche se la consistenza non è la stessa.

Rivolgetevi sempre al vostro pescivendolo di fiducia e fateci consigliare da lui come sostituire al meglio eventuali ingredienti mancanti.

Se amate i primi piatti a base di pesce, ne potete trovare moltissime nel nostro blog.

Ingredienti

Per la pasta:
5 uova
500 g di farina 00
sale q.b.

Per il ripieno:
500 g di cernia in filetto
erbe aromatiche a piacere
una scorzetta di limone
un pizzico di pane grattugiato

Per la salsa:
cozze
vongole
zucchine
vino bianco
aglio
prezzemolo
porro
olio extravergine di oliva
sale
pepe

RAVIOLI DI CERNIA CON I FRUTTI DI MARE

Come fare?

Pulire cozze e vongole e tenerle da parte.

Disporre la farina a fontana, aggiungere le uova e un pizzico di sale, incominciare ad impastare con energia ottenendo alla fine una massa liscia e soda.

Fare riposare una trentina di minuti coperta in frigorifero.

Mentre la massa riposa, prendere il filetto di cernia, tritarlo al coltello aggiungendo un pizzico di pane grattugiato e un pezzetto di scorza di limone.

Condire con del timo fresco e regolare di sale.

Prendere ora l’impasto dal frigorifero, stenderlo ottenendo delle sfoglie molto sottili.

Spennellare velocemente d’acqua la sfoglia, disporre dei mucchietti di ripieno e quindi sovrapporre un altro strato di sfoglia.

Con una rotella tagliapasta rigata ritagliare i ravioli quindi sigillarli bene.

Nel frattempo in una casseruola rosolare uno spicchio di aglio e mezzo porro tagliato a fettine.

Tagliare le zucchine in cubetti di mezzo centimetro di lato.

Aggiungere le zucchine al fondo di aglio e porro e farle saltare a fuoco vivo per alcuni minuti.

Aggiungere quindi cozze e vongole, sfumare con poco vino bianco, aggiungere poco prezzemolo tritato e coprire con un coperchio.

Dopo pochi minuti i frutti di mare si apriranno.

Spegnere dunque il fuoco.

Cuocere i ravioli in acqua bollente e salata, dopo 4 minuti circa scolarli e saltarli nella salsa di frutti di mare.

 

CALL NEWSLETTER PALESTRA
Print Friendly, PDF & Email
The following two tabs change content below.
Avatar
CLASSE 1971 – EXECUTIVE CHEF , SOMMELIER PROFESSIONISTA, CONSULENTE GASTRONOMICO E SCRITTORE. Sergio Maria, spesso sui social come Chef SMT, è un personaggio eclettico e pieno di energia. Da più di trenta anni si occupa, a tutti i livelli, di enogastronomia, formazione e consulenza. Noto al grande pubblico per le sue fortunate trasmissioni televisive tra cui “Chef per un giorno” e “Colto e Mangiato”, ha creato nel 2012 La Palestra del Cibo la sua scuola di cucina a Torino. È un consulente esperto di organizzazione del lavoro della ristorazione e dell’ottimizzazione di attività ristorative a tutti i livelli. Nel 2014 riceve dall’AIFO il premio “Oliva d’oro” come miglior chef italiano per l’utilizzo e la valorizzazione dell’olio extravergine d’oliva.

Lascia un commento