polpette alla birra per il birra day

Polpette alla birra per festeggiare il BirraDay!

Più che di semplici polpette, questa ricetta parla di uno scrigno croccante e dorato che nasconde dei gustosi dobloni di carne succulenta. Vi è venuta fame?!

Il bello delle polpette alla birra è che se avete fretta potete fermarvi a metà percorso e mangiare semplicemente le polpette, se invece avete qualche minuto in più potete dedicarvi alla parte golosa di copertura di ogni polpetta con il sapido prosciutto crudo e i dischi di sfoglia, così da ottenere un piatto sfizioso e più elaborato!

Io di solito servo questo piatto con delle verdure saltate o con una caponata, ma potete anche servirle su un letto di purè di patate dolci o di topinambur o su una semplice insalata fresca!

Ingredienti:
500 g di petto di pollo tritato
50 g di mollica di pane ammorbidita in poco latte
20 g di parmigiano grattugiato
250 g di prosciutto crudo a fette sottili
1 uovo
1 ciuffo di salvia
1⁄2 cipolla rossa
1 limone
400 ml di birra chiara
40 g di burro
100 g di farina
300 g di pasta sfoglia
un tuorlo per spennellare
sale e pepe

ricetta polpette alla birra

Come fare?

In una ciotola mettete la carne, il pane strizzato e sbriciolato, la cipolla e la salvia tritate, la scorza grattugiata del limone e l’uovo.

Insaporite dunque con il parmigiano, sale e pepe aggiungendo anche qualche goccia di birra.

Amalgamate gli ingredienti fino a formare un impasto omogeneo.

Fate riposare il composto una decina di minuti e poi modellate le polpette prendendone piccole porzioni per volta e lisciandole con le mani leggermente umide.

In un tegame sciogliete il burro, adagiate quindi le polpette infarinate e rosolatele uniformemente.

Versate la birra, coprite e cuocete per circa 20 minuti a fuoco medio.

Quando le polpette saranno fredde, avvolgetele singolarmente con il prosciutto crudo e con un dischetto di pasta sfoglia.

Fate aderire bene il tutto avendo cura di far capitare le giunzioni sulla parte sottostante.

Spennellate le polpette rivestite con un tuorlo leggermente sbattuto e disponetele su una teglia ricoperta con carta forno, ben distanziate tra loro.

Infornate a 180°C per 20 minuti



regala un corso di cucina a torino
Print Friendly, PDF & Email
The following two tabs change content below.
Avatar
CLASSE 1971 – EXECUTIVE CHEF , SOMMELIER PROFESSIONISTA, CONSULENTE GASTRONOMICO E SCRITTORE. Sergio Maria, spesso sui social come Chef SMT, è un personaggio eclettico e pieno di energia. Da più di trenta anni si occupa, a tutti i livelli, di enogastronomia, formazione e consulenza. Noto al grande pubblico per le sue fortunate trasmissioni televisive tra cui “Chef per un giorno” e “Colto e Mangiato”, ha creato nel 2012 La Palestra del Cibo la sua scuola di cucina a Torino. È un consulente esperto di organizzazione del lavoro della ristorazione e dell’ottimizzazione di attività ristorative a tutti i livelli. Nel 2014 riceve dall’AIFO il premio “Oliva d’oro” come miglior chef italiano per l’utilizzo e la valorizzazione dell’olio extravergine d’oliva.

Lascia un commento