Una pizza ripiena davvero speciale: Bauletto di salsiccia e broccoli.

 

Questi due ingredienti si arricchiscono a vicenda e sono perfetti per torte salate, pizze, focacce e pasta.

Oggi però voglio racchiudere salsiccia e broccoli in un guscio di pasta per la pizza che riuscirà a contenere tutti i sapori e i profumi, una vera delizia!

Io uso la pasta per la pizza perché mi piace di più ma voi potete sostituirla anche con una pasta sfoglia, usate ciò che più preferite e libertà di fantasia nelle preparazioni!

Ingredienti:
500 g di pasta per pizza
100 g di ricotta salata
200 g salsiccia fresca
500 g broccoletti
aglio
olio extravergine d’oliva

pizza riepina con salsiccia e broccoli

Come fare?

Dividere la pasta della pizza in palline da 125 g.

Grattugiare la ricotta salata.

Pulire e lavare i broccoli, soffriggerli quindi in abbondante olio e aglio.

A metà cottura unire la salsiccia privata del budello e sgranata.

Lasciar cuocere per una decina di minuti.

Stendete la pasta in uno strato uniforme con il mattarello.

Distribuite dunque su una metà della sfoglia il ripieno e la ricotta salata.

Chiudere la pasta a formare un bauletto che sarà poi spennellato con olio extravergine di oliva.

Ungere una teglia da forno, adagiarvi quindi i bauletti e cuocere per 20 minuti a 200°C.

CALL NEWSLETTER PALESTRA
Print Friendly, PDF & Email
The following two tabs change content below.
Avatar

CLASSE 1971 – EXECUTIVE CHEF , SOMMELIER PROFESSIONISTA, CONSULENTE GASTRONOMICO E SCRITTORE.

Sergio Maria, spesso sui social come Chef SMT, è un personaggio eclettico e pieno di energia.

Da più di trenta anni si occupa, a tutti i livelli, di enogastronomia, formazione e consulenza.

Noto al grande pubblico per le sue fortunate trasmissioni televisive tra cui “Chef per un giorno” e “Colto e Mangiato”, ha creato nel 2012 La Palestra del Cibo la sua scuola di cucina a Torino.

È un consulente esperto di organizzazione del lavoro della ristorazione e dell’ottimizzazione di attività ristorative a tutti i livelli.

Nel 2014 riceve dall’AIFO il premio “Oliva d’oro” come miglior chef italiano per l’utilizzo e la valorizzazione dell’olio extravergine d’oliva.

Lascia un commento