pesche sciroppate
Print Friendly, PDF & Email

Pesche sciroppate

di Sergio Maria Teutonico

Il periodo delle pesche è iniziato e quale ricetta migliore da proporvi se non quella delle pesche sciroppate? Potete prepararne in quantità e, se le preparete bene, potrete conservarle a lungo.
La frutta sciroppata è meravigliosa da consumare d’estate, insieme a yogurt e gelato, ma anche d’inverno vengono spesso usate per guarnire torte e crostate alla frutta. Le abbiamo usate per farcire una torta al cioccolato con ganache al cioccolato fondente e… pesche sciroppate!
Potete aromatizzarle come preferite, noi abbiamo usato le stecche di cannella perché ci piacciono molto ma voi potete sostituirle con chiodi di garofano, anice stellato o cardamomo.
Abbiamo preparato queste pesche sciroppate ad una lezione sulle conserve con dei corsisti molto bravi di tutte le età, dai più giovani ai più anziani.
La cucina è anche questo: condividere una passione che non ha età.

Ingredienti:

  • 1 kg di pesche della tipologia che preferite
  • 3-4 limoni
  • cannella in stecche
  • 100 g di zucchero
pesche sciroppate

Sbollentate leggermente le pesche e poi sbucciatele, proprio come se fossero dei pomodori.
Tagliatele a metà o, se sono grosse, in quarti.
Eliminate il nocciolo e immergetele in una bacinella d’acqua in cui avrete precedentemente spremuto un limone.

Una volta che avrete terminato di sbucciare tutta la vostra frutta, sgocciolatela e mettetela in una pentola con un litro di acqua, lo zucchero e il resto del succo di limone. Fate bollire il tutto per 5 minuti, mescolando di continuo.

Passati i cinque minuti togliete la frutta e lasciate condensare lo sciroppo (dovrebbe diventare circa la metà di quello iniziale).

Disponete nei barattoli sterilizzati frutta e sciroppo. Le pesche dovranno essere completamente coperte e non ci dovranno essere bolle d’aria (per eliminarli scuotete di tanto in tanto il vasetto, così che le bolle vengano a galla).
Aggiungete un pizzico di cannella o una stecca intera per aromatizzare le vostre pesche sciroppate e chiudete i vasetti ermeticamente.

SCEGLI ORA LA TUA LEZIONE

Settembre

25Set19:0022:00PASTA LUNGA E PASTA CORTA: 4 FORMATI PER 4 CONDIMENTILEZIONE DI 3 ORE

Ottobre

02Ott19:0022:00FLAN E SFORMATI IN DIVERSI FORMATILEZIONE DI 3 ORE

09Ott19:0022:00LE VERDURE: RIPIENE, DI CONTORNO, PIATTO UNICOLEZIONE DI 3 ORE

11Ott19:0022:00PASTICCERIA: BISCOTTI E DOLCETTI SENZA TEMPOLEZIONE DI 3 ORE

11Ott19:00CORSO DI PASTICCERIA: I DOLCI RICORDICORSO DI 3 LEZIONI

16Ott19:0022:00SECONDI VELOCI CON LE CARNI BIANCHELEZIONE DI 3 ORE

18Ott19:0022:00PASTICCERIA: LE TORTE NELLA CREDENZA DELLA NONNALEZIONE DI 3 ORE

23Ott19:0022:00PASTICCERIA: IL PAN DI SPAGNA PERFETTOLEZIONE DI 3 ORE

25Ott19:0022:00PASTICCERIA: DOLCI AL CUCCHIAIO, BUDINI E COMPAGNIA BELLALEZIONE DI 3 ORE

29Ott19:0022:00CUCINA DI BASE: BRUSCHETTE E FRESELLELEZIONE DI 3 ORE

29Ott19:00CORSO DI CUCINA DI BASECORSO DI 6 LEZIONI

31Ott19:0022:00SENZA GLUTINE: DOLCI AL CIOCCOLATOLEZIONE DI 3 ORE

Novembre

05Nov19:0022:00CUCINA DI BASE: GNOCCHI DI PATATE, DI PANE E DI ZUCCALEZIONE DI 3 ORE

12Nov19:0022:00CUCINA DI BASE: IL RECUPERO IN CUCINA, RIUTILIZZI DEL PANE CHE AVANZALEZIONE DI 3 ORE

19Nov19:0022:00CUCINA DI BASE: COTTURA AL FORNO, FANTASIA DI CARTOCCILEZIONE DI 3 ORE

26Nov19:0022:00CUCINA DI BASE: L'UTILIZZO DEL FORMAGGIO IN CUCINALEZIONE DI 3 ORE

Dicembre

03Dic19:0022:00CUCINA DI BASE: FROLLE DIVERSE E LORO UTILIZZILEZIONE DI 3 ORE

Lascia un commento