ricette speciali per la festa della mamma

Le origini della Festa della Mamma e due speciali menù

Tra tutti i giorni speciali del calendario la Festa della Mamma resta un appuntamento fisso per i bambini di ogni età.

Da piccoli ci si dedica a piccoli lavoretti da regalare o a brevi poesie da recitare e man mano che si diventa grandi si cerca di sorprendere la propria mamma con un dolce tutto per lei o addirittura un intero menù!

Conosciamo insieme le origini della Festa della Mamma!

A differenza di quella dedicata ai papà, la Festa della Mamma non ha una data fissa (proprio come Pasqua!), ma in Italia cade sempre la seconda domenica di maggio, da quando nel 2000 è stata abolita la ricorrenza dell’8 maggio perché legata alla celebrazione della Madonna del Rosario di Pompei.

Pensate che anche il mese non accomuna tutto il mondo, in quanto Marzo gareggia con Maggio in quasi un quarto dei paesi che celebrano il giorno dedicato alle mamme!

Le origini della Festa della Mamma sono molto antiche e si legano ai riti che celebravano l’arrivo della stagione primaverile e del risveglio della natura, simboleggiata da divinità come la Grande Madre.

Nell’era moderna dobbiamo aspettare il 1870 per sentir parlare per la prima volta del Mother’s Day for Peace, proposto dall’attivista Julia Ward Howe senza però molto successo.

Anna Jarvis festa della mamma

Fortunatamente le cose andarono diversamente per Anna Jarvis che agli inizi del 1900 riuscì ad imporre il Mother’s Day e a farlo diventare una festa nazionale in quasi tutti gli Stati Uniti d’America.

(Nella foto Anna Jarvis. Fonte Wikipedia)

Cosa succede in Italia?

Da noi la Festa della Mamma arriva solo intorno alla metà degli anni ‘50 e generò un acceso e lungo dibattito in Senato, tra i promotori dell’istituzione ufficiale e gli oppositori che temevano nascosti interessi commerciali… come dargli torto, non vi pare?

Alla fine anche noi italiani siamo riusciti ad ottenere un giorno ufficiale per ricordare alle nostre mamme tutto il bene che vogliamo loro… intendiamoci, tutto l’anno!

Pensate che il volume di affari legato alla Festa della Mamma in tutto il mondo è secondo solo a quello del Natale!

Quale regalo scegliere?

Noi de La palestra del Cibo lasciamo costosi regali e fiori appariscenti ad altre occasioni, perché pensiamo che le mamme si meritino più di ogni altra cosa una giornata tutta per loro, almeno per una volta lontano dai fornelli e dalla routine quotidiana…

Che ne dite allora di seguirci in cucina ed organizzare insieme un menù interamente dedicato a loro? Ovviamente papà, mariti, figli e figlie di ogni età siete tutti convocati, tranne la festeggiata!

Le mamme, si sa, non sono tutte uguali ed allora abbiamo pensato a due speciali menù, uno più tradizionale e goloso, l’altro più leggero e glamour, tra i quali scegliere o, perché no, mescolare a piacere.

Il menù per la mamma tradizionale

Quiche Lorraine

Risotto ai funghi

Pollo ripieno

Panna cotta alle fragole

Siete cresciuti con il profumo di arrosti e ragù della domenica? Allora le vostre mamme sono le vere regine della casa e raramente abbandonano i loro amati ricettari per provare piatti gourmet o abbinamenti a dir poco “creativi”…

Restate nei confini già tracciati da loro e giocatevi un menù rassicurante e ricco di gusto!

Apriamo allora le danze con una classica torta salata, la quiche lorraine, una delle preparazioni più note della cucina francese e definita (guarda caso!) “la madre di tutte le quiche”, golosa e facile da preparare.

Proseguiamo con un buon risotto ai funghi, basterà armarsi di santa pazienza e vedrete che il risultato sarà assicurato!

Il pollo ripieno è un classico che la vostra mamma apprezzerà sicuramente e noi non le diremo che vi siete fatti disossare la carne dal suo macellaio di fiducia…

Semplice e fresco il dessert: una facile panna cotta alle fragole, che conquisterà tutti!

Il menù per la mamma alla moda

Mozzarella di bufala con pesche e menta

Gazpacho di quinoa e fagioli rossi

Trancio di salmone all’aneto

Torta Pavlova alla frutta

Non esce di casa se non è perfetta, al ristorante non tocca cibo se non è impiattato a dovere e vi impedisce di mangiare fino a quando non ha fotografato il piatto? Ebbene sì, vostra mamma è una foodie convinta e per lei abbiamo pensato ad un menù senza rimorsi e perfettamente instagrammabile!

Iniziamo con un abbinamento fresco ed originale, proponendole un insolito antipasto a base di mozzarella di bufala con pesche e menta che scorderà difficilmente.

Evitiamo le solite pastasciutte e tuffiamoci nei colori del nostro gazpacho di quinoa e fagioli rossi, ricco di proteine e anche glutenfree.

Il trancio di salmone all’aneto sarà il vero asso nella manica: di grande effetto ma semplice da preparare, maionese compresa!

Siamo arrivati al dessert e qui non si può davvero sbagliare… La nostra pavlova alla frutta conquisterà sicuramente la vostra mamma e la sua fedele macchina fotografica!

Buona Festa della Mamma da La Palestra del Cibo!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento