omini di pan di zenzero
Print Friendly, PDF & Email

Omini di Pan di Zenzero

di Sergio Maria Teutonico

Io adoro far preparare gli omini di pan di zenzero ai bambini dei corsi di cucina per piccoli, specialmente nel periodo natalizio. Sono biscotti perfetti, facili da preparare e divertenti da decorare. Io spesso faccio, oltre alla faccia degli omini, i bottoni con la glassa che poi uso come colla per attaccare piccole caramelle colorate. I bambini si divertono, mangiano i biscotti e la vostra casa profumerà di cannella e zenzero per tutto il giorno!

Ho usato cannella e zenzero in polvere, se voi preparate i biscotti per gli adulti potete usare anche zenzero fresco grattugiato che risulterà più pungente rispetto a quello in polvere.

Ingredienti:

Per i biscotti

  • 200 g farina 00
  • 100 g burro di qualità
  • 250 g zucchero semolato
  • 150 g miele millefiori
  • 20 g cannella in polvere
  • 40 g zenzero in polvere
  • 5 g bicarbonato di sodio

Per la glassa

  • 300 g zucchero a velo
  • 1 albume d’uovo
  • succo di limone o acqua q.b.

Lavorate il burro morbido con lo zucchero mentre a bagno-­maria scalderete il miele con le spezie.
Ora unite al burro la farina e mentre mescolate con energia aggiungete il miele aromatizzato che dovrà essere appena tiepido.
Aggiungete il bicarbonato. Formate una massa compatta e plastica che avvolgerete in pellicola e che farete riposare per un’ora in frigorifero.

Dopo il periodo di riposo dell’impasto potrete stenderlo ad uno spessore di circa mezzo centimetro che sagomerete a forma di omino con gli stampini o con un coltello.
Disponete le figure su una teglia da forno, cuocete per circa 10 minuti a 180°C.
Sfornate e lasciate raffreddare.

Mentre i biscotti si freddano preparate la glassa: lavorate albume e zucchero formando una prima massa piuttosto densa che diluirete di poco con succo di limone o acqua.
Decorate i biscotti a vostro gusto, lasciate indurire la glassa e i vostri omini saranno bellissimi!

SCEGLI ORA LA TUA LEZIONE

Nessuna lezione o corso in programma per ora

Lascia un commento