Moussakà

Oggi voglio dedicare la mia attenzione ad un piatto greco, la “moussakà”, anche se più che greco pare sia turco (non vorrei dare meriti immeritati!). La moussakà è un piatto capace di risvegliare i nostri più nascosti piaceri e sicuramente vale la pena delle calorie che si porta dietro.

Ingredienti:

1,5 kg di melanzane lunghe
600 g di carne macinata (manzo e agnello, se vi piace)
1 kg di patate
1 litro di besciamella densa
carote
coste di sedano
2 albumi
200 g di pomodori pelati
cipolla
spicchio di aglio
1 bicchiere di vino rosso
sale e pepe
cannella in polvere
origano
olio extravergine di oliva

 

Spuntate le melanzane, tagliatele a rondelle sottili e lasciatele spurgare cosparse di sale grosso per una trentina di minuti.
Passatele sotto l’acqua a filo quindi asciugatele e poi friggetele.

Pelate le patate, tagliatele a fette sottili e tuffatele in una pentola con acqua salata in ebollizione per 10 minuti.
Una volta pronte, scolatele e tenetele da parte.

Preparate adesso un trito con sedano, carote, cipolle e aglio, soffriggetelo quindi in una casseruola e aggiungete la carne macinata.
Lasciate che prenda colore rimestando per qualche minuto e sfumate con un bicchiere di vino rosso.

Quando il vino sarà evaporato unite un cucchiaino di cannella, l’origano e i pomodori.

Fate cuocere in modo che il ragù si restringa e alla fine salate e pepate.

Quando si sarà intiepidito unite i due albumi e solo dopo che saranno stati assorbiti aggiungete due mestoli di besciamella.

Montate la preparazione in una pirofila dai bordi alti che possa andare in forno, ungetela e iniziate con un sottile velo di ragù, melanzane, ancora ragù e poi patate

Procedete in questo ordine fino a formare almeno due stati per ingrediente, terminate con uno strato di ragù ricoperto da abbondante besciamella.

Infornate a 170°C per circa un’oretta!

regala un corso di cucina a torino
Print Friendly, PDF & Email
The following two tabs change content below.
Avatar
CLASSE 1971 – EXECUTIVE CHEF , SOMMELIER PROFESSIONISTA, CONSULENTE GASTRONOMICO E SCRITTORE Sergio Maria, spesso sui social come Chef SMT, è un personaggio eclettico e pieno di energia. Da più di trenta anni si occupa, a tutti i livelli, di enogastronomia, formazione e consulenza. Noto al grande pubblico per le sue fortunate trasmissioni televisive tra cui “Chef per un giorno” e “Colto e Mangiato”, ha creato nel 2012 La Palestra del Cibo la sua scuola di cucina a Torino. È un consulente esperto di organizzazione del lavoro della ristorazione e dell’ottimizzazione di attività ristorative a tutti i livelli. Nel 2014 riceve dall’AIFO il premio “Oliva d’oro” come miglior chef italiano per l’utilizzo e la valorizzazione dell’olio extravergine d’oliva.

Lascia un commento