19 marzo festa del papà prepariamo le zeppole

Le zeppole di San Giuseppe sono il dolce della Festa del Papà, eccovi la ricetta per prepararle a regola d’arte in pochi minuti.

 

Ci sono tante date importanti nel nostro calendario e nel nostro cuore, tra queste di sicuro metterei ai primi posti la Festa del Papà.

Siamo a marzo inoltrato, mancano pochi giorni all’inizio della primavera e noi, in questo 2020,  siamo tutti chiusi in casa ad affrontare un momento delicato perché siamo in piena emergenza sanitaria.

Per la tutela di ognuno, ci viene chiesto di restare a casa, di evitare i contatti fisici con gli altri e per quanto faticoso ci stiamo mettendo di impegno per risolvere la situazione.

Allontanati dalla nostra frenesia quotidiana e spesso ahimè distanti dalle persone care, viviamo un tempo sospeso, a tratti faticoso, che però ci permette di ragionare con più calma su quelle che sono le cose veramente importanti e quelle che possono serenamente aspettare.

Abbiamo imparato ad apprezzare una modalità di condivisione diversa, mediata dagli schermi dei telefoni e dei PC.
In questo modo le distanze diminuiscono e abbiamo capito anche che ci si può fare compagnia condividendo il proprio sapere attraverso i social network e ogni altra piattaforma digitale.

E così anche i compleanni e le ricorrenze, come la Festa del Papà, quest’anno saranno vissute con un sapore un po’ diverso, meno celebrativo, ma forse più sentito e in molti casi forzatamente a distanza.

Questo è uno degli aspetti del virus che “ci tiene lontani”: ci fa avvertire, prepotente, la voglia di stare vicini e di dirci che andrà tutto bene.
Di questa distanza forzata faremo tesoro anche dopo che l’emergenza sanitaria sarà soltanto un ricordo.

Noi de La Palestra del Cibo cerchiamo di stare vicini alle persone attraverso video-lezioni di cucina in streaming, pubblicando ricette da preparare in casa con pochi ingredienti e dispensando consigli pratici per la gestione degli ingredienti che teniamo in frigorifero per non sprecarli.

Potete iscrivervi al nostro canale YouTube oppure seguire le lezioni in diretta sulla nostra pagina Facebook, da parte nostra è il modo per dirvi che siamo più vicini che mai e che uniti, anche se distanti, possiamo far fronte a qualunque situazione.

In questi giorni mi trovo costretta a lavorare da casa, mi manca l’atmosfera freneticamente gioiosa della nostra Scuola di Cucina e mi manca il mio papà che ora non posso abbracciare e  quindi ne approfitterò per provare a fare qualcosa che non ho mai fatto: un dolce, per esempio!

Per il 19 marzo però,  mi voglio misurare con qualcosa che il mio papà apprezzerebbe di sicuro e quindi gli offrirò virtualmente le tradizionali zeppole per poi riproporle dal vivo quando avremo la possibilità di tornare liberi di abbracciarci e stare insieme.

Ecco qui la ricetta allora: per tutti quelli come me che avranno voglia di dedicare ai loro papà o ad una persona cara, oggi lontana, un pensiero dolce.

Di cosa abbiamo bisogno per preparare le Zeppole di San Giuseppe?

Per fare le zeppole

3 uova
150 g di farina 00
30 g di burro
sale
250 g di acqua
zucchero a velo

Per preparare la crema

500 g di latte intero
3 uova
150 g di zucchero
100 g di farina 00
scorzetta di limone

amarene sciroppate per decorare

zeppole di san giuseppe

Come fare:

In una pentola mettete acqua, burro e un pizzico di sale.
Quando l’acqua bolle ed il burro è fuso unite la farina in un colpo solo e mescolate con energia fino a che la massa si staccherà dai bordi e dal fondo del tegame.
Lasciate intiepidire quindi aggiungete le uova una alla volta facendole incorporare all’impasto perfettamente prima di aggiungere la successiva.
Con un sac à poche dalla bocchetta rigata grande formate degli “anelli” del diametro di circa 8 cm che disporrete su carta forno.
Fateli ora cuocere in forno a 180°C per 15 minuti circa.
Lasciateli freddare.

Preparate intanto la crema:
mettete il latte con la scorzetta di limone in una casseruola e quando arriverà a bollore unite alle uova sbattute con lo zucchero e la farina.
Mescolate con cura e rimettete sul fuoco fino a che la crema sarà indurita.
Lasciatela raffreddare.
Disponete ora le zeppole su di un piano di lavoro, farcitele con la crema, decoratele con una amarena candita e spolverizzate di zucchero a velo prima di servire.

E buona Festa del Papà a tutti, non dimenticando che grazie ai momenti difficili della vita possiamo imparare cose importanti che ci accompagneranno per il resto della nostra vita!

regala un corso di cucina a torino
Print Friendly, PDF & Email
The following two tabs change content below.
Simona Nocifora
CLASSE 1976 – giornalista e comunicatrice curiosa Dopo 20 anni di esperienza nel più grande gruppo turistico italiano, dove per oltre 10 anni ha diretto l’Ufficio Stampa e PR dell’azienda, ha deciso che era arrivato il momento di iniziare a “cucinare” a casa propria e così ha avviato la sua carriera da freelance. L’incontro con Sergio Maria Teutonico e La Palestra del Cibo è avvenuto in modo casuale, ma non credendo negli incontri casuali, sa che era nei piani. La sua passione in cucina è più ardimentosa che costante, ma anche qui qualcosa covava sotto traccia dal 1983 anno in cui ha ricevuto in regalo il mitico Manuale di Nonna Papera che conserva ancora gelosamente in libreria!

Lascia un commento