involtini di verza alle verdure

Involtini di verza e riso alle verdure

di Sergio Maria Teutonico

Gli involtini di verza sono un secondo piatto nutriente e anche gustoso.

Durante le lezioni di cucina spesso le preparazioni vegetariane vengono snobbate, etichettate come piatti tristi e insapore.

Portando a tavola questo trionfo di colori abbiamo voluto dimostrare come persino la più triste delle foglie di verza può trasformarsi in un boccone prelibato.

Visto che, al termine della lezione, di questi involtini di verza vegetariani non ne sono rimasti, possiamo dedurre che il nostro obiettivo sia stato raggiunto!

Il tocco in più? Potete rendere questi rotolini di verdura ancora più golosi aggiungendo sopra della besciamella fatta in casa scaldando un litro di latte con un pizzico di sale e noce moscata.

In una casseruola scaldate 100 g di burro aggiungendo 100 g di farina e facendo tostare il tutto fino a doratura.

A questo punto aggiungete il latte caldo mescolando fino a fare addensare il composto.

Ingredienti

Per gli involtini di verza

  • 200 g riso a grana lunga
  • 12 foglie di verza
  • 1 cipolla
  • olio extravergine
  • salvia
  • sale
  • pepe

Per il ragù di verdure

  • 200 g di polpa di pomodoro
  • 2 carote
  • costa di sedano
  • cipolla
  • 1 dente d’aglio
  • rosmarino
  • olio extravergine
  • sale e pepe
involtini di verza

Come fare?

Tritate la cipolla e soffriggetela nell’olio con la salvia.

Lavate il riso, scolatelo e unitelo al soffritto.

Salate, coprite con un volume d’acqua pari al peso del volume del cereale, coprite e portate a cottura.

Ritirate dal fuoco quindi lasciate intiepidire.

Scottate adesso le foglie di verza in acqua bollente leggermente salata, scolatele e stendetele su un canovaccio.

Eliminate dalle foglie la costa centrale più dura, riempitele dunque con il riso pronto e chiudete a fagottino.

Sistemateli in una pirofila unta e bagnate con circa 200 g di acqua.

Infornate a 180° per 15 minuti.

Preparate una macedonia con le verdure facendole appassire in una casseruola con olio, aglio e rosmarino.

Salate, pepate e lasciate stufare per 10 minuti.

Aggiungete il pomodoro e continuate la cottura per 15-20 minuti.

Sistemate su ogni involtino un cucchiaio di verdure e un filo d’olio.

Servite tiepidi.

Ecco per voi un’altra ricetta vegetariana! 

CALL NEWSLETTER PALESTRA
Print Friendly, PDF & Email
The following two tabs change content below.
Avatar
CLASSE 1971 – EXECUTIVE CHEF , SOMMELIER PROFESSIONISTA, CONSULENTE GASTRONOMICO E SCRITTORE. Sergio Maria, spesso sui social come Chef SMT, è un personaggio eclettico e pieno di energia. Da più di trenta anni si occupa, a tutti i livelli, di enogastronomia, formazione e consulenza. Noto al grande pubblico per le sue fortunate trasmissioni televisive tra cui “Chef per un giorno” e “Colto e Mangiato”, ha creato nel 2012 La Palestra del Cibo la sua scuola di cucina a Torino. È un consulente esperto di organizzazione del lavoro della ristorazione e dell’ottimizzazione di attività ristorative a tutti i livelli. Nel 2014 riceve dall’AIFO il premio “Oliva d’oro” come miglior chef italiano per l’utilizzo e la valorizzazione dell’olio extravergine d’oliva.

Lascia un commento