focaccia alle cipolle

Focaccia morbida con le cipolle

La focaccia morbida alle cipolle è la salvezza del pranzo, basta farla e mentre cuoce preparare un’insalata per avere in tavola un pasto capace di saziare il più affamato degli affamati. Anche qui, come sempre, spazio al gusto personale! Per la preparazione della focaccia morbida abbiamo usato una cipolla chiara ma voi potete usare anche la rossa o il porro (occhio che brucia velocemente) e spolverizzarla di rosmarino o timo. La ricotta conferirà all’impasto morbidezza e umidità; un piccolo trucco che amerete. La focaccia alle cipolle piace a tutti! E se volete ecco per voi la ricetta della focaccia di semola. 

Ingredienti:
500 g farina 00
250 g di acqua
10 g di sale
20 g miele
60 g strutto
15 g lievito di birra
4 cipolle
50 g ricotta

focaccia morbida con le cipolle

Sciogliere il lievito nell’acqua appena tiepida ed incominciare ad impastare con la farina, dopo pochi attimi unire la ricotta e lo strutto e continuare a lavorare l’impasto per altri cinque minuti.

Se non amate lo strutto potrete sostituirlo con l’olio, il risultato sarà meno croccante ma ugualmente ottimo.

Aggiungere il sale e il miele e terminare l’impasto quando esso sarà una massa liscia e omogenea.

Lasciate che l’impasto riposi per una quarantina di minuti.
Nel frattempo fate saltare in padella le cipolle affettate con un filo d’olio.

Ora stendete la focaccia, cospargetela di cipolla e lasciatela lievitare ancora una trentina di minuti.
Infornate a 200°C e cuocete per una ventina di minuti.

Come cuocere le cipolle senza fatica:

dividete in due le cipolle senza sbucciarle e poggiatele su una teglia con carta da forno con la parte tagliata in basso.

Cuocetele in forno a 200°C per 40 minuti circa.

Una volta terminata la cottura lasciatele raffreddare prima di affettarle e disporle sulla focaccia!

regala una lezione di cucina
Share on Facebook
Facebook
Pin on Pinterest
Pinterest
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Print this page
Print
Share on Tumblr
Tumblr

Ti piace questo articolo? Condividilo, per noi è importante!

Lascia un commento