Cappuccino salato di ceci con croissant ai gamberi e zafferano

 

Il cappuccino salato può sembrare un’eresia ma questa ricetta che vi proponiamo prende solo spunto dal buon cappuccino italiano per quel che riguarda l’aspetto estetico.

Il cappuccino di ceci è una scherzosa presentazione per un buon finger food e questa ricetta è nei nostri archivi da 4 o 5 anni.

Trovare modi originali per allestire un buffet è importante, chi viene accolto alla vostra tavola deve sempre ricevere il sapore di una buona pietanza e lo stupore di una bella presentazione.

Su questi due principi si basano i corsi di finger food de La Palestra del Cibo perché amiamo le cose buone e le cose belle!

Ingredienti:

Per la pasta dei croissant:

200 g farina
120 g di acqua calda
5 g di sale
20 g di olio
10 g di aceto
uovo per spennellare

Per la farcia ai gamberi:

500 g di gamberi freschi
sale
pepe
zafferano
olio extravergine

Per il cappuccino salato:

300 g di ceci lessi
100 g di brodo di pesce
zafferano
sale
pepe
olio extravergine d’oliva

Per decorare:

panna da montare
polvere di zenzero
pepe rosa
prezzemolo

cappuccino salato e croissant di gamberi

Come fare?

Lavorare la farina con acqua, olio, aceto e sale.

Continuare a lavorare a mano finché il composto non sarà consistente e liscio.

Ungere con olio extravergine di oliva l’impasto appena fatto, coprirlo con pellicola trasparente e lasciarlo a riposo per 1 ora almeno.

Nel frattempo pulire i gamberi con cura, tritarli al coltello e  condirli con olio, sale, pepe e un pochino di zafferano.

Stendere la pasta in una sfoglia spessa 2 millimetri, ricavarne dei triangoli e farcirne il centro di ognuno con una noce di composto ai gamberi.

Arrotolare i triangoli di pasta a formare dei piccoli croissant.

Spennellarli  con uovo sbattuto (bianco e rosso), cospargerli con fiocchi sale e semini misti e infornate a 200°C per 12 minuti e comunque fino a doratura.

 

Dedichiamoci al cappuccino salato:

Frullare i ceci con il brodo, sale, pepe e un filo di olio ottenendo una crema della consistenza dello yogurt.

Per un risultato più elegante potrete passare la crema al colino.

Riscaldare la preparazione e versarla nelle tazze da servizio.

 

La decorazione finale del cappuccino salato:

Montare la panna e disporne un ciuffo su ogni tazza, decorando con un pizzico di zenzero, pepe rosa schiacciato con le dita e una fogliolina di prezzemolo.

Servire il cappuccino salato accompagnandolo con i croissant di gamberi caldi.

 

regala un corso di cucina a torino
Print Friendly, PDF & Email
The following two tabs change content below.
Avatar
CLASSE 1971 – EXECUTIVE CHEF , SOMMELIER PROFESSIONISTA, CONSULENTE GASTRONOMICO E SCRITTORE. Sergio Maria, spesso sui social come Chef SMT, è un personaggio eclettico e pieno di energia. Da più di trenta anni si occupa, a tutti i livelli, di enogastronomia, formazione e consulenza. Noto al grande pubblico per le sue fortunate trasmissioni televisive tra cui “Chef per un giorno” e “Colto e Mangiato”, ha creato nel 2012 La Palestra del Cibo la sua scuola di cucina a Torino. È un consulente esperto di organizzazione del lavoro della ristorazione e dell’ottimizzazione di attività ristorative a tutti i livelli. Nel 2014 riceve dall’AIFO il premio “Oliva d’oro” come miglior chef italiano per l’utilizzo e la valorizzazione dell’olio extravergine d’oliva.

Lascia un commento