ricetta coda di rospo ricetta rana pescatrice

Rana pescatrice (coda di rospo) con spinaci e mela verde

La rana pescatrice è un pesce davvero pregiato, quando viene privato della testa e messo in commercio è chiamato comunemente coda di rospo.

Le sue carni sono bianche, sode e succulente e si prestano alle cotture più disparate purché rapide.

Se le carni della coda di rospo cuociono troppo a lungo diventano stoppose e asciutte, come accade per il petto di pollo.

Una particolarità della coda di rospo è  che si accompagna egregiamente con ingredienti che di solito si riservano alla carne: funghi, pancetta, formaggi e questo è dovuto alla sua particolare consistenza che è davvero irresistibile.

In questa ricetta vi proponiamo una rana pescatrice accompagnata da mele, spinaci e pinoli proprio per darvi l’idea di come sia versatile la carne di questo pesce!

 

 

Ingredienti:
500 g di pescatrice pulita
300 g di spinaci
1 spicchio di aglio
20 g di uvetta
20 g di pinoli
2 mele verdi
noce moscata
olio extravergine d’oliva
sale e pepe

ricetta rana pescatrice

Come fare?

Lavare con abbondante acqua fredda gli spinaci assicurandosi di aver eliminato ogni traccia di tera.

Raccogliere in una padella gli spinaci, uno spicchio d’aglio, un filo d’olio e saltare il tutto a fuoco vivace.

Profumare con la noce moscata, il pepe e regolare di sale.

Tenere in caldo.

Sbucciare e tagliare la mela privandola del torsolo e tagliarla a cubetti (se non volete rischiare che anneriscano metteteli in una ciotola con del succo di limone).

Tagliare la pescatrice a cubetti e saltarli in padella con un filo d’olio per un paio di minuti al massimo, aggiungere i pinoli e l’uvetta ammorbidita in acqua.

Mescolate il tutto, regolate di sale e aggiungete la mela.

Saltate ancora un minuto, unite gli spinaci cotti, mescolate e spegnete.

Guarnite con dei germogli e con fettine di mela precedentemente essiccate.

Provate anche questa ricetta spettacolare: Coda di rospo bardata con patate.

regala un corso di cucina a torino
The following two tabs change content below.
Avatar
CLASSE 1971 – EXECUTIVE CHEF , SOMMELIER PROFESSIONISTA, CONSULENTE GASTRONOMICO E SCRITTORE. Sergio Maria, spesso sui social come Chef SMT, è un personaggio eclettico e pieno di energia. Da più di trenta anni si occupa, a tutti i livelli, di enogastronomia, formazione e consulenza. Noto al grande pubblico per le sue fortunate trasmissioni televisive tra cui “Chef per un giorno” e “Colto e Mangiato”, ha creato nel 2012 La Palestra del Cibo la sua scuola di cucina a Torino. È un consulente esperto di organizzazione del lavoro della ristorazione e dell’ottimizzazione di attività ristorative a tutti i livelli. Nel 2014 riceve dall’AIFO il premio “Oliva d’oro” come miglior chef italiano per l’utilizzo e la valorizzazione dell’olio extravergine d’oliva.

Lascia un commento