Coda di rospo bardata con patate al profumo di rosmarino

La coda di rospo, o rana pescatrice si distingue da molti altri suoi simili per la rapidità di cottura.

È un pesce con una carne soda e compatta priva di lische, ha un solo osso nella parte centrale.

Il pesce al forno è sempre un terno al lotto, riuscirà? Rimarrà bello come lo abbiamo infornato?

Tempo fa una signora ci ha raccontato che a casa sua tutti i parenti sono convinti da anni che a lei non piaccia il pesce perché in questo modo può astenersi dal cucinarlo.

La verità è che non è capace e per non fare brutte figure ha preferito dire una bugia!

Signora, stia con noi, vedrà come il pesce riacquisterà rispetto in casa sua!

Ecco una ricetta rapida e facilissima per preparare un secondo di pesce saporito a base di coda di rospo con contorno di patate in padella.

Ingredienti:

Per il pesce:

  • 500 g coda di rospo intera
  • 200 g pancetta dolce arrotolata
  • senape
  • prezzemolo
  • sale
  • pepe

Per le patate:

  • 500 g patate
  • burro (meglio se chiarificato)
  • rosmarino
  • aglio
  • sale
  • pepe
ricetta coda di rospo bardata

Come fare?

Lavare e pelare le patate. Tagliarle in fette spesse 1 centimetro e sbollentarle 5 minuti in abbondante acqua salata.

Scolarle e lasciare che si asciughino.

Saltarle in padella con aglio, rosmarino, sale pepe e una noce di burro fino a quando saranno ben colorite. Tenerle in caldo e dedicarsi la pesce.

Ricavare dalla coda di rospo due filetti staccandoli con un coltello affilato dalla lisca centrale.

Condire i filetti con poco sale e pepe.

Massaggiare il pesce con pochissima senape e prezzemolo tritato quindi avvolgerlo con le fette di pancetta.

Disporre i filetti in una terrina e cuocere in forno a 200°C per 20 minuti.

Una volta che il pesce sarà cotto tagliarlo in tranci e disporlo sul piatto di portata contornato dalle patate saltate e altro prezzemolo tritato.

Se ti piace la rana pescatrice guarda anche questa ricetta!

regala un corso di cucina a torino
Print Friendly, PDF & Email
The following two tabs change content below.
Avatar
CLASSE 1971 – EXECUTIVE CHEF , SOMMELIER PROFESSIONISTA, CONSULENTE GASTRONOMICO E SCRITTORE. Sergio Maria, spesso sui social come Chef SMT, è un personaggio eclettico e pieno di energia. Da più di trenta anni si occupa, a tutti i livelli, di enogastronomia, formazione e consulenza. Noto al grande pubblico per le sue fortunate trasmissioni televisive tra cui “Chef per un giorno” e “Colto e Mangiato”, ha creato nel 2012 La Palestra del Cibo la sua scuola di cucina a Torino. È un consulente esperto di organizzazione del lavoro della ristorazione e dell’ottimizzazione di attività ristorative a tutti i livelli. Nel 2014 riceve dall’AIFO il premio “Oliva d’oro” come miglior chef italiano per l’utilizzo e la valorizzazione dell’olio extravergine d’oliva.

Lascia un commento